Messaggi di benvenuto telefonici: come sceglierli


Cosa ti viene in mente quando pensi ai messaggi di benvenuto telefonici? Molto probabilmente penserai a qualcosa di robotico, statico e distaccato, a volte persino fastidioso.

Vorresti che il tuo cliente pensasse questo della tua azienda? Credo proprio di no, per questo non dovresti prendere sotto gamba l’elaborazione del tuo messaggio di benvenuto.

La voce registrata della segreteria è il primissimo contatto che i tuoi potenziali clienti hanno con l’azienda.

Usa messaggi di benvenuto personalizzati

Innanzitutto, togliti dalla testa che un messaggio di benvenuto sia qualcosa di standardizzato e monotono. Nonostante si tratti di un breve audio, infatti, puoi dare spazio alla creatività e sfruttare quel brevissimo arco temporale per creare una buona idea di te nei tuoi clienti.

Puoi pensarne di tutti i tipi: da quelli di apertura e chiusura degli uffici, a quelli per i diversi periodi dell’anno (auguri di Natale, buone vacanze…).

Come scegliere il messaggio

Ecco alcune best practices e qualche esempio per creare messaggi di benvenuto perfetti per la tua azienda.

1) Sii breve. Alla gente non piace passare troppo al telefono, per questo è utile elaborare un messaggio sintetico, ma al tempo stesso chiaro. Per far ciò, evita di utilizzare formule lunghe, ripetizioni, etc.

2) Attenzione alle persone! Uno degli errori più diffusi nella stesura dei messaggi è la transizione dal “tu” al “voi” al “lei”. Se il messaggio del vostro centralino inizia con un “Benvenuto”, dovrà necessariamente continuare in prima persona.

3) L’incipit è tutto. Puoi cominciare il tuo messaggio in tanti modi, ma ci sono dei dettagli che non puoi assolutamente trascurare.

Definisci il tone of voice

La prima cosa da fare è definire il tone of voice: deve essere coerente con quello di tutta l’azienda. Se si tratta di una realtà giovane, puoi optare per uno stile informale, se la tua impresa è già affermata, utilizza un linguaggio che comunichi da subito la tua posizione.

Ricordati di menzionare subito il nome dell’azienda, perché questo darà al cliente la sensazione di essere nel posto giusto.

Il saluto di congedo, invece, potrebbe essere personalizzato in base ai diversi periodi dell’anno. Puoi approfondire qui.

Eccoti qualche esempio

Messaggio di attesa

“Benvenuto! La preghiamo di rimanere in linea, in attesa del primo operatore disponibile. Nel frattempo, Le consigliamo di consultare le FAQ sul nostro sito www.xxx.com”

Messaggio di uffici chiusi

“Immobiliare Xxx, buongiorno. La informiamo che siamo chiusi per ferie dal 17 al 30 agosto. I nostri uffici riapriranno lunedì 31 agosto. La invitiamo a lasciare un messaggio dopo il segnale acustico. Indichi i suoi recapiti: avremo premura di contattarla quanto prima. Per informazioni sui nostri servizi, visiti il sito www.immobiliarex.it. Grazie per aver chiamato. Le auguriamo buona giornata.”

Messaggio di smistamento

“Grazie per aver chiamato la “Xxx”. Prema 1 per parlare con un responsabile commerciale, 2 per parlare con il servizio cortesia clienti, 3 per assistenza tecnica. Grazie.”

Messaggio di segreteria personale o domestica

“Benvenuto! Questa è la segreteria telefonica del signor Mario Rossi, al momento non posso rispondere, lasci un messaggio dopo il segnale acustico e sarà richiamato al più presto.”

Qualche risorsa utile

  • Ascolta e leggi alcuni esempi di messaggi per segreterie telefoniche o centralini che realizzati da Telephonevox.
  • Messaggi di cortesia per centralini telefonici, audio di cortesia e servizio messaggi di benvenuto professionali per la tua azienda realizzati da Audio Dediche.
  • Le piu’ belle voci dei doppiatori di Roma e Milano per la vostra segreteria telefonica da Segreterie.net

About Leonardo Coppola

Leonardo CoppolaRomano di nascita, Argentino d'adozione: dicono che sono un tipo eclettico ma è solo un modo simpatico per non definirmi pazzo :-)
CEO di Voverc , appassionato di Digital Marketing e SaaS.
Ho un amore smodato per i Bulldog Inglesi.