Centralino analogico o centralino VoIP?


Stai pensando all’acquisto di un nuovo centralino aziendale? È il momento giusto, considerata la grande varietà di opzioni offerte dal mercato della telefonia.

Ma la prima importante scelta da compiere è quella tra un sistema telefonico analogico o un centralino VoIP. Certamente, trovare la giusta combinazione di caratteristiche e funzionalità che possano soddisfare le tue esigenze di business richiede una conoscenza di base delle differenze tecniche tra i due tipi di sistemi.

La scelta deve essere orientata al supporto del servizio offerto dalla tua azienda. Per esempio, il tuo business prevede la vendita al dettaglio in negozio? Questo tipo di attività ha quasi sempre delle esigenze di comunicazione relativamente semplici.

Se, invece, la tua è un’azienda che basa i suoi affari su un gran numero di relazioni, allora non sono ammissibili ostacoli nella comunicazione.

In questo caso, per scegliere il tipo di sistema telefonico che fa per te, dovrai porti una serie di domande più specifiche. Hai bisogno di inoltrare le chiamate a un numero di cellulare? Hai un call center, anche se è fatto solo di due persone? Potrebbe esserti utile pensare a un centralino VoIP? Questi sono solo alcuni dei fattori da considerare nella tua scelta.

Qual è la differenza tra sistema analogico e VoIP?

Prima di tutto, diamo un’occhiata alle principali differenze tra centralino analogico e centralino VoIP.

Per decenni, le imprese si sono servite del sistema analogico per la propria comunicazione. Costruito lungo il “classico” filo di rame, il telefono analogico è considerato affidabile, perché ha una buona qualità della voce e tutte le caratteristiche di base che potresti trovare in un normale telefono di casa, come la possibilità di mettere in attesa chi chiama, di disattivare il microfono e passare in modalità “muto” e di ricomporre il numero.

Se ben configurato, il centralino analogico può anche essere in grado di trasferire le chiamate tra interni. Ma le sue potenzialità finiscono qui. Utilizzando un centralino classico, per ogni chiamata in uscita è necessaria una linea fissa, che comporta il pagamento di un canone bimestrale.

E se il tuo team di lavoro dovesse crescere? Avresti bisogno di aumentare il numero delle linee: questo comporterebbe nuove spese, legate agli interventi tecnici e all’aumento del canone.

Con un sistema tradizionale, tutte le chiamate in uscita si pagano secondo le tariffe del tuo operatore. Inoltre, se hai altre sedi, dovrai moltiplicare questi costi per ognuno dei tuoi uffici.

L’acquisto di analogico, quindi, può sembrare più conveniente nel breve termine, ma nel tempo, richiede un grande dispendio di soldi per poter essere integrato con i moderni sistemi di Customer Relationship Management (CRM).

Tutti questi problemi vengono radicalmente ridotti, se non addirittura annullati se decidi di optare per un sistema telefonico digitale, che, già in fase di programmazione, viene pensato proprio per poter essere integrato con funzioni innovative e facilmente aggiornabili.7

Numero fisso e centralino cloud in 59 secondi

Oggi, infatti, la maggior parte dei centralini digitali, anche se basati su hardware o protocolli proprietari, offrono un’interfaccia IP che permette vari tipi di servizi, come, ad esempio, la funzionalità di messaggistica unificata (come la consegna di messaggi vocali o fax via email, la trascrizione dei messaggi vocali di SMS, client desktop che ti consentono di utilizzare il centralino dal pc).

Inoltre, un centralino VoIP, non essendo collegato ai cavi della rete telefonica, ti offre un’enorme flessibilità, liberandoti da costi e preoccupazioni:

  • puoi ridurre al minimo la possibilità di guasti;
  • puoi contare su un sistema altamente tecnologico e costantemente aggiornato;
  • puoi usare un unico centralino per più sedi.

Questo vuol dire anche che se decidi di cambiare la sede del tuo ufficio o aumentare il numero degli interni, non avrai alcun problema, perché tutto è gestibile online.

Temi che la voce non giunga chiara ai tuoi interlocutori? In realtà si tratta di un luogo comune, perché il VoIP offre una qualità della chiamata pari, se non superiore, a quella del sistema analogico. In più, puoi contare sull’aggiunta di un gran numero di funzioni, come il trasferimento tra interni, la possibilità di inserire un operatore automatico virtuale, la segreteria telefonica e l’inoltro di chiamata.

E per le piccole imprese?

Le nuove tecnologie permetto alle piccole imprese di abbattere i costi pur godendo delle funzioni utilizzate dalle grandi aziende. Oggi il mercato offre un grande ventaglio di possibilità. Un esempio a caso? Potresti scegliere un un centralino voip gestibile da mobile con una comodissima app, come Voverc.

 

In definitiva, la scelta del centralino deve rispecchiare la visione e l’organizzazione della tua azienda. Se hai esigenze molto semplici e un’azienda che resterà sostanzialmente invariata nel tempo, potrebbe bastarti anche un comune telefono di casa, quindi quello analogico può essere il sistema giusto te.

Se, invece, vuoi un centralino che possa crescere ed evolvere con il tuo business, allora dovresti pensare di passare al digitale.

About Leonardo Coppola

Leonardo CoppolaRomano di nascita, Argentino d'adozione: dicono che sono un tipo eclettico ma è solo un modo simpatico per non definirmi pazzo :-)
CEO di Voverc , appassionato di Digital Marketing e SaaS.
Ho un amore smodato per i Bulldog Inglesi.